Cover Technology

Boehringer Ingelheim Italia lancia il sito www.365G.it, per vivere felici e in salute con il proprio cane tutti i giorni dell'anno. Le pulci possono infestare anche l'uomo?

Milano, 2 aprile 2020 - Le pulci possono infestare anche l´uomo? Alcuni parassiti possono essere presenti anche in casa? Le zecche sono attive solo nei mesi caldi? I giardini pubblici sono aree a rischio infestazione?

_2017/boehringer-logo.jpg


_2017/Boehringer.jpg

Le pulci possono infestare anche l’uomo? Alcuni parassiti possono essere presenti anche in casa? Le zecche sono attive solo nei mesi caldi? I giardini pubblici sono aree a rischio infestazione?


 
Queste sono solo alcune delle molte domande che ogni proprietario di un cane si sarà fatto almeno una volta, e che oggi trovano risposta grazie a un nuovo progetto editoriale di Boehringer Ingelheim.


365g.it è il sito rivolto a chi condivide la propria vita con un cane (Circa 7 milioni nel 2018 secondo una stima di Euromonitor) e che vorrebbero saperne di più sui principali parassiti che possono infestare il loro amico, quanto sono pericolosi e come riuscire a prevenirli o combatterli con il trattamento adeguato.


 
Oggi, ormai, i cani sono membri della famiglia a tutti gli effetti e, come tali è nostro dovere garantirne sempre il massimo benessere, in ogni situazione, 365 giorni all’anno.


 
Il messaggio di 365g.it è chiaro: con i parassiti non si scherza, rappresentano in ogni stagione un rischio per la salute dei nostri animali, ma anche per la nostra, perciò è meglio conoscerli in modo approfondito.


 
Niente di “sentito dire”, però: sull’argomento zecche, pulci, vermi, ecc., nelle chiacchiere dei proprietari al parco, tra luoghi comuni e falsi miti, se ne sentono veramente di tutti i colori.
Con l’aiuto di medici veterinari specialisti, 365g.it vuole garantire solo informazioni autorevoli e scientificamente affidabili sui principali parassiti e sui rischi che essi comportano.


 
Il sito è in continua evoluzione e offrirà anche la possibilità di scrivere a un team di esperti per avere un consiglio in più, fugare qualche dubbio, e avere magari conferma del fatto che “le zecche non possano ricrescere dal loro capo reciso”, senza dimenticarsi di un momento per sorridere, con la possibilità di giocare con la “PetCam”, creando immagini divertenti con le nostre foto e quelle del cane, da scaricare, conservare o postare sui social.
 
 


Boehringer Ingelheim Business Unit Salute Animale
Boehringer Ingelheim è il secondo maggior operatore mondiale in ambito salute animale con un fatturato netto di quasi 4 miliardi di euro nel 2018 e una presenza in oltre 150 mercati.
 
I nostri 10.000 addetti con il loro lavoro quotidiano creano il futuro del benessere animale nel mondo. Crediamo nella prevenzione prima delle terapie e ci dedichiamo a sviluppare soluzioni innovative in ambito vaccini, parassiticidi e terapeutici. Con il nostro ampio portafoglio di prodotti, strumenti e servizi avanzati di prevenzione e terapia aiutiamo i nostri clienti a prendersi cura della salute dei loro animali.


 
Per maggiori informazioni visitate:

 

https://www.365g.it

 


www.boehringer-ingelheim.com/animal-health/overview.
 


 
Boehringer Ingelheim


L’obiettivo di Boehringer Ingelheim, azienda farmaceutica basata sulla ricerca, è migliorare la salute delle persone e degli animali. Nel perseguire questo obiettivo si focalizza su quelle patologie per le quali ad oggi non esistono opzioni terapeutiche soddisfacenti, concentrandosi sullo sviluppo di terapie innovative che possano allungare la vita dei pazienti. Nell’ambito della salute animale Boehringer Ingelheim si prodiga per una prevenzione avanzata.


Azienda a proprietà familiare sin dalla sua fondazione nel 1885, Boehringer Ingelheim è oggi una delle prime 20 aziende farmaceutiche al mondo. I suoi circa 50.000 addetti ogni giorno creano valore, attraverso l’innovazione, nelle sue tre aree di business: farmaceutici per uso umano, animal health e biofarmaceutici. Con un fatturato netto di circa 17,5 miliardi di euro nel 2018, Boehringer Ingelheim ha investito in ricerca e sviluppo una somma pari a quasi 3,2 miliardi di euro ovvero il 18,1% del fatturato netto.


Da azienda a proprietà familiare Boehringer Ingelheim ha una programmazione che abbraccia le generazioni, concentrandosi sul successo di lungo termine. L’azienda pertanto punta a una crescita interna basata su risorse proprie, e nel contempo è aperta a collaborazioni e alleanze strategiche nella Ricerca. In ogni sua attività, Boehringer Ingelheim è spontaneamente portata ad agire con responsabilità nei confronti dell’umanità e dell’ambiente.
 

Per maggiori informazioni visitate il sito www.boehringer-ingelheim.it




 

redazione


Fonte: Boehringer Ingelheim Italia SpA
Marina Guffanti - Comunicazione

Maria Luisa Paleari - Value Relations Srl

Commenti

BENESSERE: leggi anche...