EcoPlus
Cani, Gatti e Cavalli si prendono una rivincita: questa volta la cavia è l'uomo

Cani, Gatti e Cavalli si prendono una rivincita: questa volta la cavia è l'uomo

La nuova metodica per la ricerca delle Allergie e Patologie Autoimmuni negli animali è grande novità per l'ambiente veterinario

Sally.jpg IBD_box.jpg Centrifuga Siero.jpg

Dopo anni di sperimentazione e di pratica sugli umani, il 4 febbraio 2016 dalle ore 20,00 presso la sede romana della Demas, verrà annunciata dai responsabili del laboratorio AMOVET - Allergologia Molecolare Veterinaria la nuova metodica per la ricerca delle Allergie e Patologie Autoimmuni negli animali.


Per l'ambiente Veterinario è una grande novità: I nostri piccoli “amici”, ma anche cavalli e altri animali di grossa taglia, adesso potranno fruire di esami diagnostici ImmunoCAP®, una metodica che permette la diagnosi di allergie e patologie autoimmuni attraverso l'utilizzo di oltre 600 allergeni standardizzati e purificati e di circa 90 molecole.


L'adozione di questa metodica in ambito Veterinario è stata proposta per la prima volta da AMOVET, una startup innovativa a carattere scientifico che ha effettuato gli investimenti necessari, anche con l'aiuto di fondi Europei ottenuti attraverso Lazio Innova (Regione Lazio).


AMOVET si avvale di un team di professionisti: un medico Allergologo Immunologo con 20 anni di esperienza lavorativa, da 10 anni in allergologia molecolare, un team di Veterinari dermatologi e un gruppo di Tecnici di laboratorio di grande esperienza.


Il laboratorio AMOVET è presente sul web all'indirizzo www.amovet.it con l'obiettivo di supportare i medici Veterinari nella scelta degli esami diagnostici. Ma chiunque può consultare il sito e richiedere al proprio Veterinario le prestazioni. L'attività viene spiegata con grande dettaglio, anche attraverso guide interattive ed esempi molto chiari.


Gli scenari futuri di AMOVET prevedono per il 2016 collaborazioni per il lancio di vaccini sub-linguali e iniettivi, per la prima volta Made in Italy, per terapie desensibilizzanti e il lancio di una linea di prodotti dermatologici “low cost” con diverse soluzioni per cani, gatti e cavalli.


 

La Storia di AMOVET

C’era una volta un bellissimo cucciolo tutto bianco tranne per la punta delle orecchie, della coda e di un occhio. Somigliava tantissimo a Idefix il cane di Obelix, avete presente il cartone animato!


Dopo i primi sei mesi di vita cominciò a sviluppare un serie di sintomi sia a livello respiratorio come tosse e starnuti sia a livello intestinale come coliche dolorose e feci non composte ma soprattutto cominciò a grattarsi specialmente di notte con grande “gioia” dei padroni (ovviamente il cucciolo dormiva in camera!).


Dopo le prime visite dal veterinario in cui si evidenziava che il cucciolo godeva di una perfetta salute si pose la diagnosi di allergia. Ma quando i padroni chiesero a cosa fosse allergico il loro cane, tutti i veterinari consultati diedero le stessa risposte: non è facile diagnosticare un’allergia, provate a cambiare pappa, provate a inviare il siero a questo o quell’altro laboratorio (alcuni non si trovavano neanche in Italia).


Nel frattempo il povero cucciolo cominciava ad assumere cortisone su cortisone con solo beneficio momentaneo. Ma i padroni del cane non si arresero. La padrona era un'immunologa per umani, molto esperta in malattie allergiche.


Da anni si occupava di allergologia molecolare e allora il marito le chiese se fosse stato possibile applicare ImmunoCAP questa innovativa e straordinaria metodica usata sugli umani
anche negli animali.

Da qui nacque l’idea di creare Amovet allergologia molecolare veterinaria, al servizio dei nostri amati animali. Grazie IDEFIX!

 

 

Per informazioni:
info@amovet.it
michele carpentieri +39335269846

Redazione
Fonte: AMOVET

Commenti

VETERINARIA: leggi anche...