Volkswagen Tuareg

Irha-Nrha Futurity 4YO Non Pro, le finali

I primi Futurity Champions a coronarsi nella grande arena di Cremona sono, come da tradizione, i cavalieri non pro in sella a cavalli di 4 anni.

_2017/fut5-1-ok.jpg
Andreu Nogue Puig

_2017/fut5-2-ok.jpg
Fabienne Kuratli-Suter

_2017/fut5-3-ok.jpg
Susanna Sodi

E sopra tutti si posiziona un binomio che proprio un anno esatto fa aveva fatto parlare il mondo del reining per molte settimane: un sedicenne, in sella a un tre anni, proveniente da un Paese dove il reining è solo agli inizi, che portò a casa tutti e quattro i livelli del Futurity Non Pro; e attenzione, parliamo di quello che è stato il Futurity più ricco nella storia degli Special Events Europei.



Se qualche “maligno”, vedendo le performance più sfortunate dell’Irha Derby a maggio, avesse pensato che il grintoso adolescente spagnolo Andreu Nogue Puig e il suo A Whiz N Cash fossero stati una meteora nel firmamento del reining internazionale, ecco la smentita a chiare lettere: i due trionfano con un 218 e diventano 2019 Irha/Nrha Futurity 4YO level 4 Champions. Andreu, che ora ha 17 anni, da quest’anno ha lasciato gli studi, e lavora nell’azienda di famiglia a Lloret de Mar vicino a Barcellona.
Aveva iniziato a montare cavalli da reining nel 2015 sotto la guida di Eugenio Latorre, e nel 2017 era stato selezionato per far parte della Nazionale Spagnola nei Fei World Reining Championship Junior, a Givrins, ma non aveva un cavallo adatto all’evento. In quell’occasione, fu Mirko Midili a risolvere il problema, prestando ad Andreu il bellissimo Arc Sparkle Magnetic. Fu l’inizio di un sodalizio che portò il giovane spagnolo a conoscere e acquistare, sempre sotto la guida di Mirko, il suo campione A Whiz N Cash, allevato da Carlo Sala, figlio di Custom Cash Advance x A Whiz N Wranglers (da Topsail Whiz), domato e addestrato inizialmente da Mattia Nadalini.
Andreu, nel frattempo, è passato sotto la guida tecnica di Bernard Fonck, e fa avanti e indietro tra Spagna e Belgio per allenarsi con il Two Million Dollar Rider. «A Whiz N Cash è sempre stato un cavallo super bravo», racconta «sereno, freddo, con una grande mente. Davvero un cavallo fantastico. In quest’ anno trascorso insieme abbiamo avuto più tempo per lavorare, per conoscerci a vicenda, abbiamo maturato un feeling più intenso». Dopo il Derby italiano Andreu ha portato il cavallo nella struttura di famiglia in Spagna, dove lo ha montato per conto suo fino a tre settimane prima della trasferta italiana per il Futurity. Con lui ha partecipato a Equità Lyon, dove hanno vinto il Grand Prix Non Pro, dopodiché ha partecipato a Elementa Master Premiere.
Poi una settimana in Belgio per montare insieme a Bernard, e via verso l’Irha Futurity. «Questa gara è stata un po’ dura per me, poiché una settimana fa è mancata la mia nonna», spiega commosso il giovane campione. «A lei i cavalli non piacevano particolarmente, ma di lui era proprio innamorata. Lo adorava, diceva che era il cavallo più bravo e forte che avevo. E vincere qui, per me, adesso è una grandissima emozione che dedico a lei… Che non so descrivere. Lei era come me, là dentro l’arena. È stato un suo regalo, mi ha portato fortuna».



Costanza e conferme per la vincitrice dei level 3 e 2, l’amazzone elvetica  Fabienne Kuratli-Suter, imprenditrice di 31 anni già go-round leader level 4/3/2 nel Futurity 4YO Non Pro in sella al suo splendido Alpha Top Gun, castrone palomino da Hollywoodstinseltown e Shiney Walla Wanda, già 2018 Belgium Futurity Open Reserve Champion L4 con Grisha Ludwig (attuale trainer di Fabienne), allevato in Oklahoma da Alpha Quarter Horses e iniziato da Jonathan Gauthier. Il binomio, ultimo a entrare in arena dopo la performance esaltante del giovane Andreu, ha condotto una gara aggressiva tentando il tutto per tutto.
Un errore su uno stop ha compromesso la vittoria nel Level 4, ma il 214,5 finale ha comunque attribuito alla biondissima amazzone il doppio titolo. «Sono molto contenta della mia finale. Il cavallo è stato grande. Ho commesso io un errore su uno stop e ci è costato un -1/2: tuttavia, sono felicissima di quantoAlpha Top Gun sia stato onesto.
Non lo abbiamo più lavorato dopo il Breeders Futurity in Germania, e ciò nonostante in questa gara mi ha dato tutto. Credo che Andreu sia il giusto vincitore di questo Futurity, oggi ha fatto la miglior prova in assoluto e sono davvero felice per lui. Secondo me i nostri cavalli sono entrambi ugualmente forti, ma senza dubbio lui ha fatto la gara migliore». Nonostante fosse l’ultima entry, Fabienne ha gestito bene la pressione: dice di essere entrata calma, concentrata, e serena, perché sentiva che lei e il suo cavallo erano pronti, ed erano insieme in questa avventura.
«Credo che i giudici siano molto severi nei punteggi. Ma dato che lo sono stati per tutti in ugual modo, va bene così: io ad Andreu avrei dato almeno un paio di punti in più… E anche a me, onestamente!». La bella amazzone, che vive sul lago di Costanza e pratica il reining da 13 anni, ha ereditato la passione dei cavalli dai suoi genitori.
Attualmente impegnata nell’azienda di famiglia, è anche mamma di due bambini piccoli e pertanto ha poco tempo per montare. La sintonia con Grisha Ludwig, che segue l’addestramento dei suoi cavalli, è ciò che le permette di gareggiare anche allenandosi poco. Fabienne aggiunge il prestigioso doppio titolo a un palmares già ricco: 2015 Nrha European Futurity Non Pro Champion e Irha/Nrha 4YO Non Pro Futurity Champion L3/2; 2017 Finalist L4 Breeders Futurity 3YO Non Pro in Germania (4th), French Futurity Champion 3/4YO L4 e quest’anno con Alpha Top Gun, Reserve Champion Non Pro all’EuroFuturity L3/2 e Champion all’Nrha Germany Bit Futurity L4/3/2.



Susanna Sodi, 44 anni, imprenditrice nel campo della finanza, con la passione del reining, si aggiudica infine il Level 1 del Non Pro Futurity 4YO, nonché la piazza d’onore nei levels 3 e 2.L’amazzone ha esibito Ladysdreamofblueeyes, castrone di figlio di Magnum Chic Dream x Check Your Gun Lady. Susanna, che pratica il reining da 4 anni, si è avvicinata alla monta western facendo passeggiate ma, sostiene, con questa attività non riusciva a maturare e a sentire il vero rapporto con il cavallo. Ha pertanto deciso di intraprendere la carriera agonistica, proprio per costruirsi un maggior feeling con questo animale speciale. «Il reining è la mia grande passione. Mi fa lavorare a stretto contatto con il cavallo e sviluppare una più intima intesa con lui».
Susanna viene seguita da Elio Simonini, suo “personal trainer” fin dall’inizio dell’avventura, completamente dedicato a lei e ai suoi cavalli: «Ha avuto la pazienza di mettermi in sella, di farmi crescere e imparare fino a raggiungere a questa vittoria.
Gli devo tutto!». Susanna monta presso Luga Quarter Horses, e ha acquistato il suo bel cavallo, “creatura” di Craig Schmershal, lo scorso anno al Futurity Nrha. Soprannominato ‘Legacy’, Ladysdreamofblueeyes è arrivato in Italia a febbraio. Questo Futurity è il primo Special Event cui partecipa con Susanna, dopo alcune regionali di preparazione. «È un vero show horse: non fa sorprese, ascolta, ti aspetta ma quando gli chiedi di andare è pronto a dare il massimo». Susanna ha condotto una gara in crescendo: inizio in sordina e finale con stop e rollback fenomenali: «Mi sono svegliata dopo il secondo spin», dice ridendo, «ho fatto un’entrata un po’ moscia, e anche se sono riuscita a tenerlo dentro dopo mi sono detta: adesso devo “andare a fuoco”, per recuperare.
Poi nei cerchi lui è stato eccezionale, e i suoi rollback hanno colpito anche me! È una caratteristica dei cavalli di Craig: hanno questo scatto felino che mi fa impazzire!». Il prossimo obiettivo di questo binomio sarà il Derby Irha-Nrha nel maggio 2020.



Reserve Champion Level 4 in questo Futurity è Giovanni Lugarà insieme a Big Code (Electric Code x Roosterina), stallone di proprietà del suo allevamento, Luga QH: il loro punteggio è un buon 215. Nel level 1, invece, il piazza d’onore troviamo Francesco Freschi in sella ad Im A Walla Walla, una figlia di  Walla Walla Whiz e Sexy Peponita allevata da Piero Priori (score 210).


 

foto di ANDREA BONAGA


Info su www.futurity.it.

 

Redazione


Fonte: Irha-Nrha Futurity press contacts:
Europe: Cochi Allegri - cochiallegri@allpress.it
Usa: Simona Diale - simonadiale@gmail.com

Commenti

WESTERN: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL elektronik sigara likit