Cover Technology

Lo sapevate che... le giraffe sono a rischio di estinzione?

Le principali cause della scomparsa di queste specie sono il bracconaggio e il cambiamento dell'habitat a causa dell'uomo

GIRAFFE_EST.jpg

Recentemente hanno definito anche le giraffe a rischio estinzione. Generalmente la si trova in tutta l'Africa meridionale e orientale e ultimamente solo in alcune piccole zone dell'Africa occidentale e centrale, data la diminuzione degli ultimi 30 anni.

La lista Rossa della IUCN (International Union for Conservation of Nature) ha rivelato dei dati allarmanti che sono stati comunicati durante la convention ONU in Messico.

Secondo gli esperti, si tratterebbe di un'estizione silenziosa: le giraffe, infatti, non erano mai state etichettate come specie a rischio come invece è accaduto per elefanti o rinoceronti, in genere cacciati per via dell'avorio.

Le giraffe sono invece minacciate da cause diverse: in primis l'aumento della popolazione umana in alcune zone africane e quindi il cambiamento dell'habitat naturale per poter favorire l'agricoltura, in secondo luogo le guerre civili e il bracconaggio che si sta diffondendo sempre di più.

La Repubblica democratica del Congo, di fatti, richiede sempre più spesso la carne di giraffa che è molto apprezzata dalla popolazione, mentre in Tanzania vengono creati degli infusi contro l'AIDS, utilizzando il midollo osseo e il cervello.

Cinque sottospecie su nove stanno al momento diminuendo: due di queste sono quelle più minacciate al mondo. La giraffa di Rothschild, di cui rimangono solo un migliaio di esemplari in Uganda e Kenya, e quella del Niger, di cui rimangono meno di 300 esemplari.

Redazione

Commenti

ANIMALI: leggi anche...