Nord Piave

A.I.A. Prosegue in Lombardia l'attività formativa specialistica per Tecnici di campagna del Sistema Allevatori

Il Corso di Formazione A.I.A.- Foragri-Inipa sulla zootecnia sostenibile,
per le regioni del Nord Italia, fa tappa a Cava Manara, in provincia di Pavia,
nelle giornate di giovedì 6 e venerdì 7 febbraio 2020

_2017/aiafoto.jpg
Dopo i primi appuntamenti partiti nell’autunno scorso per le regioni del Centro-Sud, la prima esperienza di attività formativa A.I.A.-Foragri-Inipa destinata all’aggiornamento di 800 figure del Tecnico di campagna del Sistema Allevatori prosegue nel suo percorso con una tappa di due giorni, giovedì 6 e venerdì 7 febbraio a Cava Manara, in provincia di Pavia, rivolta agli operatori del Nord Italia.
 
 
Il Tecnico di campagna del Sistema Allevatori, si ricorda, ha tra le sue principali funzioni quella della raccolta periodica dei dati produttivi, riproduttivi e sanitari degli animali in produzione zootecnica e di supportare l’allevatore nel raggiungimento delle buone pratiche aziendali.
 
La formazione messa in campo dall’Associazione Italiana Allevatori è finalizzata a fornire ai destinatari una panoramica aggiornata di approfondimento sulle innovazioni tecniche in zootecnia sviluppate negli ultimi anni, sui nuovi regolamenti nazionali ed internazionali, sulle tematiche attuali relative al benessere animale ed alla sostenibilità delle filiere di produzione connesse all’attività di allevamento.
 
In particolare, negli appuntamenti in Lombardia, i relatori – di A.I.A. e qualificati ricercatori, docenti universitari addetti della filiera di trasformazione lattiero-casearia – si soffermano su temi inerenti la nuova organizzazione del Sistema Allevatori, incentrando i moduli formativi sull’importanza della raccolta dei dati in azienda ai fini del Progetto “LEO”, dell’utilizzo di Si@llCF e Si@lleva, sulla selezione genetica negli allevamenti, sui nuovi regolamenti internazionali e nazionali sulla gestione delle produzioni animali, sulla sostenibilità etica e il benessere degli animali, sull’economia circolare nelle filiere dei formaggi grana.
 
“Il Sistema Allevatori – ricorda il direttore generale A.I.A. Roberto Maddé – continua a dedicare la massima attenzione alle attività formative. Temi come la certificazione del benessere animale e concetti quali la sostenibilità sono ormai richiesti non solo dai consumatori, ma anche da primarie aziende di allevamento e trasformazione del nostro Paese. Questi momenti di formazione – ha ribadito – sono anche occasioni di dialogo che coinvolgono docenti esterni proprio perché è necessario confrontare continuamente le nostre esperienze quotidiane di campo con quanto proviene da tutta una serie di attori che ruotano attorno al nostro mondo”.
 

REDAZIONE


Fonte: A.I.A. Associazione Italiana Allevatori

Commenti

FORMAZIONE: leggi anche...