EcoPlus

Completo Montelibretti 9 - 10 Marzo: Finalmente gli atleti hanno potuto vivere e far vivere agli spettatori la magia del Completo nella classica configurazione su tre prove.

_2017/bimba-completo.jpg
Secondo appuntamento della stagione per i completisti, accorsi  a disputare le gare del fine settimana nell'impianto del Centro Militare di Equitazione.
 
 
Dopo un inizio d'anno caratterizzato dal forte vento che ha imperversato senza tregua durante la gara di qualche settimana fa all'Ippodromo Militare di Tor di Quinto, e che ha impedito lo svolgimento della prova di salto ostacoli, finalmente gli atleti hanno potuto vivere e far vivere agli spettatori la magia del Completo nella classica configurazione su tre prove.
 
 
Vario il programma di gare, alcune valevoli per il Campionato Regionale a Tappe Brevetti e Primo Grado e per il Trofeo Regionale a Tappe "Promotion Eventing 2019". 
 
 
La domenica sono state disputate anche le categorie Welcome A e Welcome B, pensate per diffondere maggiormente la disciplina del Completo, facilitando la partecipazione di giovani allievi con cavalli e pony anche della scuola.
 
 
Avvicinare le giovani leve alla disciplina del Completo attraverso la partecipazione alle gare in cui sono presenti anche gli atleti più affermati è una grande opportunità per prendere contatto e vivere un ambiente sportivo e agonistico nel quale tutti gli sforzi sono rivolti a migliorare il lavoro e l'affiatamento con il proprio compagno di gara, senza lasciare spazio a isterismi o futili recriminazioni. 
 
 
Nei campi prova e negli spazi adibiti al lavoro dei cavalli regna la calma e la concentrazione e ogni cavaliere sembra assumere su di sé il compito di essere  di esempio agli altri. 
 
 
Una prova di dressage non all'altezza sarà unicamente motivo di rifessione per impostare il lavoro futuro, una barriera che cade non potrà mai avere valore di tragedia; è troppo importante mantenere la concentrazione per la successiva prova di cross, in cui sarà possibile recuperare posizioni e migliorare una prestazione dall'inizio difficile. 
 
 
Questo è il Completo a tutti i livelli: una miscela di rigore, autodisciplina e continua tensione a superare i propri limiti, concentrandosi sul lavoro quotidiano, in previsione dell'impegno successivo.
 
 
 La nostra Regione vanta un numero e una qualità di impianti invidiabili, Comitati Organizzatori che continuano a tenere in vita una delle più tradizionali e avvincenti discipline olimpiche con orgoglio e passione. 
 
 
L'auspicio è che un numero sempre maggiore di praticanti possa avvalersi di queste opportunità per la crescita dell'intero movimento.
 
 
Questi gli atleti che si sono distinti in gara, dopo aver superato il vaglio dei Giudici: Bodio, Smith, Schiavone, Zanot, Attolico, Alessandra e Antonia Grignolo e le difficoltà tecniche proposte dal Direttore di Campo Emanuele Addis e dal Costruttore di Percorsi Giovanni Masci:
 
 
Welcome A: vince Alice Leopardi (C & G) su Aubrizia del Colle San Marco.
 
 
Welcome A e B Cavalli: Primo posto per Diletta Perciabosco (C.I. del Vivaro) in sella a Dorado Drink.
 
 
Welcome A e B Pony: vince Giulia Astolfi (Trekking Horse) su Ejirmen's Wiggele
 
 
Nella categoria Invito, prime tre posizioni dominate dagli allievi della Scuderia C & G: 
 
 
vittoria per Beatrice Bernoni su Voyage à Saumur, seguita da Danila Laganà su Piracanta SPO del Colle S. Marco, terza posizione per Federica Leopardi su Maggio Ciondolo del Colle S. Marco
 
 
Cat.1a: si impone Camilla Salvatori (Scuderia Fonte Bianca) su Izar de s'Arcaite, al secondo posto Giulia Mannoni (Il Dragoncello) su Douglas, terza posizione per Anastasia Milletti (C & G) in sella a Kantje's Dadler
 
 
Cat. 1b: vittoria per Marta Tomei (C & G) su Ballymac Noah
 
 
Cat. 2a: terzo posto per Giulia Mannoni (Il Dragoncello) su Dans Clover
 
 
Cat. CN1*A: primo posto per Camilla Luciani (C & G) su Morelands Affair.
 
 
Cat. CN1*B: vittoria di Andrea Docimo su Damasco.
 
 
Cat. CN2*: primo posto per Giulio Guglielmi in sella a Caramio 4, piazza d'onore per Marco Cappai e Uter, terzo posto di Lorenza Trombini su Venus de Bordenave , quarta Alice Luciani in sella  Beaucatcher, quinta Matilda Romano su Prince of Kings. 
 
 
Cat. CN2* Open: si afferma in prima posizione Marco Cappai su Contendra Kerisper, seguito da Pietro Roman su Cooley Well Connected, terzo posto per Sara Breschi e Quality in time, quarta Evelina Bertoli e Quick Joe, quinta Arianna Guidarelli EH Seabiscuit.
 
 
Presenti alle cerimonie di premiazione i vertici del CME, Comandante Claudio Romano, Ten. 
 
 
Col. Giancarlo Cati e il Gen. Francesco Caramia.
 
 
Ringraziamo la signora Anna Maria Oliveti per aver messo a disposizione di Fise Lazio le fotografie delle premiazioni.
 
 
Prossimo appuntamento con il Completo in Regione: 7 aprile al Trekking Horse.

Redazione

Fonte: FISE: Federazione Italiana Sport Equestri
Comitato regionale Lazio

Commenti

COMPLETO: leggi anche...