Cover Technology
Istruzioni per Vincere: "Strategie di Mental Coaching per riprendersi da una sconfitta" - Eva Rosenthal

Istruzioni per Vincere: "Strategie di Mental Coaching per riprendersi da una sconfitta" - Eva Rosenthal

Come riprendersi velocemente da una sconfitta con il mental coaching: per imparare a vincere bisogna imparare a perdere!

_2017/eva_rosenthal_1(1).jpg _2017/eva_rosenthal_3.jpg _2017/michael_jordan.jpg _2017/eva_rosenthal_2.jpg _2017/eva_rosenthal_4.jpg _2017/eva_rosenthal_5.jpg _2017/persone_forti_non_vincono_sempre_non_si_arrendono_mai.jpg

Oggi parliamo di come il Mental Coaching può essere di supporto ad un atleta, allenatore e genitore per riprendersi in modo utile da una sconfitta trasformando questa esperienza in un momento di crescita e di rafforzamento interiore. Oltre ad essere una Mental Coach sono una Campionessa (ho vinto oltre 30 medaglie) e in questo articolo ti spiego come il Mental Coaching mi ha insegnato a Vincere ma soprattutto a Perdere!!

 

Prima di imparare a vincere ogni campione deve imparare a perdere!!!

 

Questa frase un po’ provocatoria di fatto riassume uno dei passaggi più dolenti nella crescita dei grandi campioni dello Sport, infatti ogni Campione dello sport è arrivato ad essere un Campione perché si è allenato molto, ha vinto molto ma soprattutto perché ha perso molto, e perché ha imparato molto dalle sue sconfitte.

 

QUINDI PERDERE FA PARTE DEL PERCORSO MA IL PROBLEMA E’ CHE PERDERE “FA MALE”, NON E’ DIVERTENTE E NESSUNO CI INSEGNA COME FARE PER GESTIRE AL MEGLIO LA SCONFITTA E RITORNARE IN CAMPO PIU’ FORTI E VINCENTI!!

IL RISCHIO DI NON SAPER GESTIRE BENE LA SCONFITTA, E’ QUELLO DI ENTRARE IN VORTICI MENTALI CHE NON TI PERMETTONO DI RITORNARE  A VINCERE VELOCEMENTE O NEI CASI PEGGIORI TI FA ABBANDONARE DEL TUTTO LO SPORT.

 

Michael Jordan grande Campione di NBA racconta spesso di come i suoi errori e le sue sconfitte gli hanno permesso poi di Vincere Tutto.

 

Chi si ostina a non voler mai perdere o a non voler affrontare una sconfitta difficilmente diventerà un campione dello sport perché perdere, sbagliare e affrontare la sconfitta è uno dei passaggi fondamentali della crescita e dello sviluppo della forza interiore di ogni Campione.

 

Perdere una gara, un campionato o fare una brutta performance fa parte della crescita, ma la maggior parte delle volte, viene visto come un evento negativo da evitare assolutamente e, alcune volte viene vissuto dall’atleta e dalle persone vicine come una vera tragedia. Questo modo di affrontare la sconfitta rischia di innescare nella sua mente meccanismi di auto sabotaggio inconsci per cui farà fatica a riprendersi e tornare a vincere rapidamente. Alcuni atleti non sono mai riusciti a riprendersi da una grande sconfitta ed hanno persino smesso di gareggiare, altri invece si sono ripresi ma mettendoci tanto tempo e vivendo lunghi periodi di frustrazione, solo chi è capace di affrontare in modo costruttivo la sconfitta torna a vincere velocemente.

 

“La Sconfitta” è un argomento a me molto caro, perché grazie a lei ho vinto più di 30 medaglie nel mio sport, il Dressage.

E’ stato proprio dopo un Campionato Italiano in cui sono arrivata ultima che ho scoperto “la forza della mente”. Sul momento la delusione era talmente grande che volevo smettere di gareggiare, cambiare istruttore, cambiare cavallo, cambiare scuderia, cambiare tutto quello a cui stavo dando la responsabilità del mio risultato; il fatto è che non riuscivo ad uscire da questo vortice mentale poi ho conosciuto il Mental Coaching ed ho capito che cosa era successo : avevo rovinato la mia gara perché ero nervosa, preoccupata e ansiosa, non ero riuscita a gestire le mie emozioni, non avevo le strategie mentali per dare il meglio di me e la mia performance e il risultati sono stati pessimi “ultima classificata nel campionato Italiano”!!

 

Con il Mental Coaching, sono riuscita ad uscire da questo vortice mentale e ho incominciato ad allenarmi mentalmente: dopo solo 6 mesi ho partecipato di nuovo al Campionato Italiano con una preparazione mentale molto diversa e “ho vinto la medaglia d’Oro”!! In 6 mesi non avevo cambiato nulla dal punto di vista tecnico, avevo sempre lo stesso cavallo, istruttore e scuderia, l’unica cosa che avevo cambiato era il mio “atteggiamento mentale” e questo mi ha fatto passare da ultima a prima nel Campionato Italiano!!

 

Grazie al Mental Coaching ho imparato ad allenarmi mentalmente e questo mi ha permesso di vincere oltre 30 medaglie. Il Mental Coaching mi ha insegnato a Vincere ma soprattutto mi ha insegnato a Perdere.

 

Perdere e sbagliare  sono eventi inevitabili fanno parte dello Sport e della Vita: quello che si può fare è imparare ad affrontare questi eventi e trasformarli in punti di forza e in momenti di crescita per tornare in campo ancora più forti e pronti per Vincere!!

Non ci sono regole o magie per uscire velocemente dalle sconfitte, vanno vissute e l’insegnamento che si trae dalla sconfitta diventerà un grande valore, l’importante è imparare ad uscirne velocemente ed evitare di rimanere incastrato in schemi mentali limitanti che possono poi compromettere la tua carriera o stagione agonistica!!

 

 

ECCO PER TE 5 STRATEGIE DI MENTAL COACHING DA UTILIZZARE PER AFFRONTARE AL MEGLIO LA SCONFITTA:

 

 

1)   ACCETTA E VIVI LE EMOZIONI DELLA SCONFITTA PIENAMENTE:

Quando l’emotività è alta la razionalità è bassa per cui vivi le emozioni e in questa prima fase evita di fare grandi ragionamenti e di prendere decisioni sul tuo risultato e sul tuo futuro!

Perdere fa Male!!! Perdere una gara crea spesso nell’atleta un mix di emozioni forti, dolore, rabbia, frustrazione, delusione, paura, o altro. Spesso queste emozioni se non vengono vissute sul momento rischiano di rimanere per troppo tempo soffocate impedendo poi all’atleta di ricominciare ad allenarsi con serenità per cui viverle e lasciarle andare è il primo passaggio per ripartire. Vivi le emozioni che stai vivendo senza soffocarle, accettale per cui se hai bisogno di sfogarti fallo MA RICORDATI sempre che sei un ATLETA, un CAMPIONE quindi se hai bisogno di stare da solo fallo, se hai bisogno di piangere fallo, prenditi il tempo e lo spazio di cui hai bisogno per sfogare le emozioni che stai vivendo PER POI LASCIARLE ANDARE. Ricordati sempre che come atleta hai un’immagine da curare per cui se devi sfogarti fallo sempre con riservatezza ed eleganza..  In questa fase rimani nel qui ed ora e evita di fare ragionamenti sulle prossime gare e soprattutto evita di prendere decisioni sul tuo futuro agonistico perché sei troppo preso dalle emozioni!!!

 

2)   ACCETTA IL FATTO CHE PERDERE E’ UN PASSAGGIO INEVITABILE PER POTER IMPARARE A VINCERE.  NELLO SPORT O SI VINCE O SI IMPARA:

Ora che l’emotività si è abbassata dopo qualche giorno puoi iniziare a ragionare:  Accetta il fatto che perdere è un elemento indispensabile per imparare a vincere. Guarda i tuoi idoli nello sport e pensa a quante volte hai visto anche loro perdere o fare grandi errori in una gara.  Vivi questo momento come un momento di crescita e di rafforzamento. Nello Sport “o si Vince o si Impara” per cui se hai perso vuol dire che sei nel posto e nel momento giusto per imparare.  Evita di farne una tragedia e accetta il fatto che questa è una fase inevitabile e normale che attraversano TUTTI gli atleti prima o poi.

 

3)   DAI UN SIGNIFICATO UTILE A QUESTA SCONFITTA.

TU NON SEI IL RISULTATO DELLA TUA GARA:
Le parole che usi influenzano le tue emozioni e quello che ti dici influenza il significato che dai ad un evento: Spesso molti atleti si abbattono perché si identificano nel risultato della propria gara e se perdono si identificano con dei perdenti. RICORDATI E DI A TE STESSO : TU NON SEI IL RISULTATO DELLA TUA GARA!! Staccati da questa causa effetto: se hai perso una gara non vuole dire che sei un perdente, vuole semplicemente dire che hai ottenuto un risultato diverso. Inizia a chiamare la sconfitta in modo diverso nella tua mente infatti è semplicemente “UN RISULTATO!” magari diverso da quello che ti aspettavi ma è semplicemente un risultato. Trova un significato per te utile e cambia punto di vista guardando questo evento come un’opportunità di crescita.

I Campioni dello Sport alcune volte vincono ed altre volte perdono ma rimangono sempre dei Campioni per cui creati questo mantra e ripeti a te stesso :  “NELLO SPORT O SI VINCE O SI IMPARA” è quello che impari nei momenti di sconfitta che rinforza la tua forza interiore e ti permetterà poi di vincere ed essere forte mentalmente nei momenti sfidanti.

 

4)   PRENDITI QUALCHE GIORNO DI STACCO PRIMA DI RICOMINCIARE AD ALLENARTI: La distanza aiuta e ridimensionare le cose per cui dopo una grande delusione è utile aspettare qualche giorno prima di riprendere gli allenamenti. Questo ti lascerà il tempo di vivere a fondo le emozioni e di lasciarle andare completamente in modo da fare una specie di re-set e ricominciare ad allenarti di nuovo con un atteggiamento mentale ancora più forte e motivato a migliorarsi.

 

5)   DOPO QUALCHE GIORNO SCRIVI UNA LISTA DI ALMENO 20 COSE CHE HAI IMPARATO DA QUESTA ESPERIENZA E QUALI SONO I TUOI PUNTI DI FORZA:

Ora che hai lasciato andare le emozioni trova un momento per te, rifletti e scrivi una lista delle cose che hai imparato da questa esperienza e di come ti ha reso più forte.

Dopo una sconfitta è normale sentirsi confusi ed amareggiati e alcune volte diventa difficile parlare di questi argomenti con qualcuno per cui prendi carta e penna e parla con te stesso. Scrivere fa bene perché libera la mente e ti aiuta a riordinare e riorganizzare le idee.

Dopo aver scritto quello che hai imparato da questa esperienza fai una lista dei tuoi punti di forza e di come questa esperienza li ha rinforzati ancora di più.

 

Fai una lista dei tuoi prossimi obiettivi e preparati per tornare ad allenarti e a gareggiare ancora più forte di prima.

 

“LE PERSONE FORTI NON SONO QUELLE CHE VINCONO SEMPRE, MA QUELLE CHE NON SI ARRENDONO MAI”!! 

 

Eccoti alcuni spunti e qualche strategia di  Mental Coaching per gestire al meglio un momento di sconfitta.  Inizia ad allenarti fin da subito seguendo questi passi e fammi sapere come va.  

 

Info su di me: Sono Eva Rosenthal, Campionessa di Dressage e Mental Coach specializzata nello sport e per questo motivo ho una preparazione unica nel supporto mentale degli sportivi e dei cavalieri.  Per maggiori info www.evarosenthal.it

 

 

Scrivimi per maggiori informazioni, se hai delle domande o suggerimenti su questi ed altri temi di Mental Coaching a: e.rosenthal@ilportaledelcavallo.it.

Ciao e al prossimo articolo!!!

Eva Rosenthal

Commenti

FORMAZIONE: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL elektronik sigara likit