Equidomus

Intenso fine settimana per gli azzurri in trasferta.

Ecco tutti gli appuntamenti.

_2017/1(10).jpg
Nella foto © FISE/Mario Grassia: Massimo Grossato su Lazzaro delle Schiave
Intenso fine settimana per gli azzurri del salto ostacoli in trasferta all’estero.
 
 
Unico rappresentante italiano in occasione dello CSIO5* di Sopot in Polonia, tappa di prima divisione europea, comunque non qualificante per la nazionale maggiore, sarà l’appuntato scelto Massimo Grossato.
 
 
Ai suoi ordini oltre all’italianissimo Lazzaro delle Schiave anche Kilano van de Vlasbloemhoeve ed Especiale Too.
 
 
Nel frattempo una squadra italiana sarà impegnata nello CSIO2* di Bojourishte in Bulgaria.
 
 
Agli ordini di Marco Porro scenderanno in campo l’aviere scelto Aurora Bortolazzi (Clintissima van Spalbeek Z, Child Veron), Giovanni Consorti (Garezzo), Samuele Maestri (Azarus di Sabuci, Baltimora du Sud), cap.le maggiore scelto Filippo Martini di Cigala (Pupillo dell’Esercito Italiano, Bolscoi di Vallerano), 1° Mar. Stefano Nogara (Date Night, Chambella). A titolo individuale Eleonora Salvatori (Lola Rennt 8, Zita).
 
 
Due i cavalieri azzurri nell’ottavo appuntamento con il Global Champions Tour, che si svolgerà nell’ambito del CSI5* di Stoccolma in Svezia. Si tratta del 1° aviere Lorenzo De Luca (Ensor de Litrange, Scuderia 1918 Halifax Van Het Kluizebos) e del caporal maggiore Alberto Zorzi (Dakota, Cinsey).  
 
 
I più giovani affronteranno il terzo appuntamento internazionale ufficiale della stagione, lo CSIO di Hagen in Germania. 
Quattro le squadre in campo nel concorso tedesco, ma anche alcuni binomi al via a titolo individuale. 
 
 
A comporre il team children saranno: Gian Bautista Cano su Lancer VI, Greta Lepratti su Candida 34, Loris Lo Muto su Ungaro, Maria Vittoria Padovan su Folita, e Morgana Santini su Gogo F.
Il team Italia Junior sarà composto, invece, da: Alessandra Franchi su Vulcan De Retaud, Francesca Maffeis su Bonbon, Sofia Manzetti su Julius Twinkeling, Giulia Mattioli su Uranus Boy e Martina Simoni su Winn Winn. A titolo individuale in campo anche Matteo Orlandi (Cantiano, Barnie Mancluf).
 
 
Saranno addirittura due le squadre Young Rider al via: una composta da sarà rappresentata da Francesca Chiatti su Lukrecie, Giulia Colosimo su Figo Van Den Blauwaert, Martina Giordano su Indigo Van T Prinsen e Ignazio Uboldi su Dakota Van Schuttershof. L’altra da Francesco Correddu su Necofix, Luigi Del Prete su Chonny, caporale Guido Franchi su Egbert e Nicolas Giordano su Beyou. A titolo individuale alla partenza Alessia Costalla (Cayenne Wd Z) e Neri Pieraccini (The Lux Effect, Arpege de Carles).
 
 
Cinque giovanissime amazzoni rappresenteranno l’Italia nello CSIO riservato ai pony. A comporre il quintetto saranno Martina Ferrari su Diamante Oscuro, Mathilda Mercuri su Marcello, Nathalie Fichtner su Tamar, Agata Orlandi su Lackagh More Golden Boy, Giulia Porta su Miskaun Harvey. 
 
 
Nel frattempo altri azzurri prenderanno parte agli appuntamenti internazionali in programma a St. Tropez (Francia), Balve (Germania), Kronenberg (Olanda) e Villach Treffen (Austria).
 
 
(Nella foto © FISE/Mario Grassia: Massimo Grossato su Lazzaro delle Schiave)

Redazione


Fonte: FISE Federazione iItaliana Sport Equestri

Commenti

COMPLETO: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL elektronik sigara likit