EcoPlus

Ventinove cuccioli di cane sequestrati a Gorizia

L'ennesimo episodio di traffico illecito di animali da compagnia

cani-maltrattati.jpg

Ieri, 22 Novembre, 29 cuccioli di cane, provenienti dall'Ungheria, sono stati sequestrati a Gorizia dalla Guardia di Finanza. I cuccioli viaggiavano nel bagagliaio di un'utilitaria in due minuscoli trasportini senza acqua nè cibo. Evidente lo stato di maltrattamento di questi cani che hanno viaggiato in condizioni precarie per molti chilometri e nessuno di essi possedeva sistemi di identificazione, certificazioni sanitarie e passaporto individuale.


Uno dei due automobilisti residenti in Abruzzo, aveva precedenti penali per traffico internazionale di animali da compagnia. I cuccioli erano di varie razze, Bassotti, Maltesi, Chiuahua, Staffordshire, volpini, Bull Dog, Bull Terrier, tutti di circa otto settimane.


Importati dall'Ungheria a poche decine di euro l'uno, avrebbero consentito ai trafficanti di guadagnare illecitamente 10 mila euro, ma immediatamente sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza e portati al sicuro mentre il Tribunale di Udine ha condannato sette persone per i reati di traffico illecito di animali da compagnia.


Nel periodo antecedente alle festività, sono sempre frequenti notizie di questo genere, di animali importati dall'est per essere venduti nel mercato italiano durante le festività, ma questa volta tutto è andato a buon fine, infatti grazie alle cure veterinarie, questi animali ora sono in buone condizioni e potranno essere adottati tramite la Guardia di finanza di Gorizia.

Redazione

Commenti

ANIMALI: leggi anche...