EcoPlus
CAVALLI E CAVILLI, LA CONSULENZA FISCALE PER MANEGGI E AGRITURISMI DEBUTTA A FIERACAVALLI 2018

CAVALLI E CAVILLI, LA CONSULENZA FISCALE PER MANEGGI E AGRITURISMI DEBUTTA A FIERACAVALLI 2018

Verona, 19 ottobre 2018 - Il cavallo, tra incentivi e regimi fiscali: c´è di che perdersi tra normative e criteri di accesso ai fondi europei per allevamenti, agriturismi e maneggi. Per questo Fieracavalli punta a fare chiarezza.

erona, 19 ottobre 2018 – Il cavallo, tra incentivi e regimi fiscali: c’è di che perdersi tra normative e criteri di accesso ai fondi europei per allevamenti, agriturismi e maneggi. Per questo Fieracavalli punta a fare chiarezza.



La più importante manifestazione in Italia sul mondo del cavallo in collaborazione con lo studio legale tributario Ferrajoli di Bergamo ha deciso di attivare nei quattro giorni di fiera a Verona (25-28 ottobre) uno sportello di consulenza dedicato alle materie fiscali e un focus specifico anche nell’ambito dei corsi di formazione del Master di turismo equestre, inaugurato nel 2017.



Se un tempo il cavallo era soltanto un aiuto fondamentale nei lavori agricoli, oggi la sua presenza è legata sempre di più a turismo, valorizzazione del territorio e sport. In questo il tema della fiscalità diventa ancora più importante per le aziende agricole che hanno avviato anche un agriturismo, un maneggio o una fattoria didattica.



“Come indicato nel codice civile, al comma 3 dell’art. 2135 – spiega l’avvocato Luigi Ferrajoli –, queste iniziative collaterali per godere del regime fiscale agrario più favorevole, non devono però snaturare l’attività principale ma servirsi in prevalenza di attrezzature e strutture impiegate per i lavori rurali, così come degli animali”.



Ad esempio, nel caso dell’allevamento, per accedere alle agevolazioni è necessario un determinato rapporto tra fabbisogno di mangimi e potenzialità del terreno coltivato dall’agricoltore, con criteri diversi se i cavalli hanno un futuro nel trotto o nel salto ostacoli, sono utilizzati per progetti di pet therapy o, ancora, è la stessa azienda ad organizzare attività e competizioni sportive.



Sbagliare ad interpretare le norme, quindi, può costare molto caro e in caso di controversie con il Fisco, la dimostrazione di una attenta pianificazione a monte o una assistenza legale specializzata anche nel campo equestre, può fare la differenza.

 


Ulteriori informazioni tecniche su www.studioferrajoli.it
 


www.fieracavalli.it

redazione
Fonte: Daniela Cursi

Commenti

FORMAZIONE: leggi anche...