Cover Technology

I migliori Driver in scena per una spettacolare Finale a Bordeaux

Per il terzo anno consecutivo il 7 e 8 Febbraio Bordeaux ospiterà quella che promette di essere una splendida finale della FEI World Cup ™ Driving. I sei migliori Driver di Tiro a 4 provenienti da quattro nazioni saranno in campo per contendersi l'ambita coppa

Koos-De-Ronde-detentore-del-titolo.jpg
Koos De Ronde detentore del titolo Chardon-IJsbrand.jpg
Chardon IJsbrand Daniel-Schneiders(3).jpg
Daniel Schneiders Exell-Boyd.jpg
Exell Boyd Timmerman.jpg
Timmerman Tomas-Eriksson.jpg
Tomas Eriksson

Sei Driver di Tiro a 4 provenienti da quattro nazioni si sono guadagnati la finale in nove gare di qualificazione dall’ottobre 2013 al gennaio 2014. Dato che ogni concorrente ha vinto almeno un evento, le probabilità sono aperte per una finale thriller, infatti tutti i partecipanti sembra abbiano le stesse possibilità di conquistare il titolo tanto agognato di Campione della FEI World Cup Driving 2014.

 

IJsbrand Chardon (NED)
IJsbrand Chardon è il leader della classifica alla fine della 13 ° stagione grazie alle sue vittorie a Budapest (HUN) e London Olympia (GBR) ed al suo secondo posto a Ginevra (SUI) e Lipsia (GER). Chardon, che ha vinto la FEI World Cup ™ Driving nel 2005 e una seconda volta nel 2006, è in competizione con il suo team speciale di cavalli lipizzani dal 2009 e ha migliorato ogni stagione. Chardon prova un nuovo cavallo Lipizzano nel team in diverse occasioni nel tentativo di aumentare la velocità. E 'probabile però che usi i suoi cavalli più esperti a Bordeaux per minimizzare i rischi.
 


Boyd Exell (AUS)
Quattro volte campione del FEI World Cup ™ Driving Boyd Exell ha vinto la gara di qualificazione a Verona (ITA), così come quella tenutasi a Ginevra ed è arrivato secondo in Hannover (GER). Dopo che il suo miglior cavallo Bill è morto l'estate scorsa, Exell ha provato diversi nuovi cavalli e nuove combinazioni per essere in grado di eguagliare il livello elevato degli anni passati. 
 


Daniel Schneiders (GER)
L’esordiente Daniel Schneiders ha fatto una grande impressione durante la sua prima stagione FEI World Cup ™ Driving . Anche se non era tra i primi 10 al termine del periodo outdoor di qualificazione, è riuscito ad inserirsi all'ultimo minuto dopo che il suo connazionale Christoph Sandmann e Chester Weber (USA) hanno deciso di non competere in questa stagione. Schneiders ha vinto sul terreno di casa a Stoccarda davanti al suo esperto connazionale Georg von Stein e Boyd Exell. La vittoria è stata seguita da due performance più deboli di Budapest e Londra, quest'ultima derivante dall'uso di un nuovo cavallo. Ma è riuscito nell’ultima tappa della stagione a Lipsia e battere i favoriti IJsbrand Chardon e Koos de Ronde e prenotare così un biglietto last-minute per la finale. 
 


Koos de Ronde (NED)
Il difensore del titolo Koos de Ronde ha avuto una stagione di alti e bassi. Dopo la sua vittoria nell'evento di apertura della serie di Hannover, De Ronde ha apportato modifiche al  suo team a causa di piccole lesioni subite da alcuni dei suoi cavalli interni esperti. Secondo al London Olympia con un nuovo cavallo in una nuova posizione e con suo miglior team è tornato insieme a Mechelen (BEL), dove si è piazzato ancora secondo. Il suo terzo posto a Lipsia lo ha portato alla finale di Bordeaux.
 


Theo Timmerman (NED)
Campione in carica olandese ed europeo Theo Timmerman è arrivato secondo a Verona ed replicato  questo risultato a Budapest, dove ha ricevuto i punti di Coppa del Mondo tanto necessari. Dopo una madiocre a Ginevra e Londra, Timmerman ha meritatamente vinto l'ultima gara del 2013 a Mechelen, assicurandosi il posto in finale. 
 


Tomas Eriksson (SWE)
Il driver svedese è riuscito a qualificarsi per la stagione dopo aver trovato un nuovo sponsor a metà strada della sua stagione outdoor. Questa inaspettata opportunità che gli ha permesso di acquistare nuovi cavalli è stata seguita da risultati significativamente migliorati. Per la stagione indoor, ha preso in prestito due cavalli dal suo compagno di squadra Axel Olin, che gli faceva da navigatore in alcune delle competizioni. Eriksson ha vinto la  sua prima tappa sul terreno di casa a Stoccolma ed è finito terzo a Ginevra e Mechelen. Con i punti che ha ricevuto conil quarto posto a Lipsia, ha assicurato il suo posto a Bordeaux. 
 


Protesta e decisione del Tribunale FEI
Il tedesco Georg von Stein ha presentato una protesta al Tribunale FEI in relazione ai risultati della qualificazione FEI World Cup ™ Driving tenutosi a Stoccolma dal 29 novembre al 1 Dicembre 2013, dove si era classificata al secondo posto. La FEI ha sostenuto che la protesta era irricevibile in quanto, in primo luogo, avrebbe dovuto essere depositato presso la Giuria di Terreno della manifestazione, e in secondo luogo, non era stata presentata entro il termine previsto dal Regolamento Generale FEI. Il Tribunale FEI ha deciso di respingere la protesta di Georg von Stein. La decisione significa che Von Stein rimane al settimo posto nella classifica di fine stagione e non è quindi ammissibile per la Finale a Bordeaux. 
 


Wildcard
Il jolly per la finale FEI World Cup ™ Driving 2014 è stata destinata al driver francese Thibault Coudry come era avvenuto negli anni precedenti. Nel 2010 Coudry aveva impressionato vincendo la Coppa del Mondo, edera giunto al quarto l'anno successivo e finito al sesto posto nel 2013. 

 


Punteggio
Secondo il sistema di punteggio introdotto per la finale FEI World Cup ™ Driving nel 2012, il 50% della differenza tra i punteggi di ogni driver e il driver vincitore della prima gara di Sabato sera verrà convertito in secondi e sarà aggiunto al  tempo impiegato nella gara di Domenica.

 

Redazione
Fonte: Gruppo Italiano Attacchi

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...