Equidomus

Rinco amplia la propria collezione di frontali all'insegna della tecnicità e dell'eleganza

In omaggio alla romantica città natale dell'azienda, si chiama Verona il nuovo elegante frontale che Rinco ha presentato in occasione di Fiera Cavalli

dettaglio-porta-biada(1).jpg
Dettaglio porta biada Nuovo-frontale-2013.jpg
Nuovo frontale

Connubio di sobria ricercatezza e funzionale tecnicità, l’innovativo frontale Verona di Rinco incorpora il know-how e creatività che da oltre cinquant’anni contraddistinguono l’azienda e che l’hanno resa famosa tra i clienti più esigenti del settore equestre.

 

Linee curve e morbide connotano una scelta stilistica che privilegia l’armonia delle forme, regalando un’essenziale eleganza, sottolineata dal tessuto idrorepellente e plastificato che, nella parte inferiore riveste il pannello in compensato marino. Le “lavorazioni in rotondo”, protagoniste dell’intero frontale, sottintendono un’assenza totale di spigoli, assecondando estetica e sicurezza.

 

Un vero e proprio inno al un gusto calibrato che evoca sensazioni positive, in controtendenza con questo particolare momento storico.

 

Come per tutte le collezioni Rinco, anche il nuovo frontale Verona abbina stile ed accorgimenti tecnici importanti, funzionali alle esigenze del cavallo. Dotato di porta scorrevole su monorotaia e carrelli, ha lo sportello per la biada completamente girevole mentre la parte superiore si caratterizza per il grigliato, apribile per metà sulla porta. Maniglie e chiusure in ottone pieno cromato donano leggerezza a tutto il frontale.

 

Il nuovo frontale Verona è disponibile in diverse versioni colore e, per quanto riguarda la parte in tessuto, con diversi pattern. Come tutti i prodotti Rinco, è realizzato artigianalmente con materiali di altissima qualità seguendo i severi canoni di progettazione e produzione dell’azienda.

 

 

 

RINCO CARLO

Via del Lavoro, 32/34

37063 Isola della Scala (Verona) Italia

T +39 045 7300293 / 7300599

info@rincocarlo.com

 

 

www.rincocarlo.com

 

 

Per maggiori informazioni scaricare il pdf

 

 

Redazione

Commenti

INFO AZIENDE: leggi anche...