Cover Technology

Un inizio promettente per la stagione 2014 SPORTATTACCHIGIA

La stagione 2014 SPORTATTACCHIGIA si è aperta con una bella giornata di sport nella quale sono stati assegnati TROFEI INDOOR ai vincitori delle 8 Categorie in gara. Ben 33 equipaggi iscritti e buona partecipazione di pubblico.

Sivia-Vacchini-nel-passaggio-sul-ponte.jpg
Sivia Vacchini nel passaggio sul ponte Copia di DSC_0005.JPG
Matteo pellizzer vincitore della Categoria Pariglie Cavalli Copia di DSC_0035.JPG
Il giovanissimo Alberto Marini si aggiudica il Trofeo nella Categoria Pony Singoli.

La stagione 2014 SPORTATTACCHIGIA si è aperta con il TROFEO INDOOR, Gara Amatoriale Multitest in due manche organizzata al Palacittà di Travagliato dal Gruppo Italiano Attacchi su un percorso che comprendeva ostacoli mobili, due ostacoli fissi e un doppio passaggio su ponte.Ben 33 equipaggi iscritti in 8 Categorie.



Giornata grigia con il meteo che sembrava non far sperare nulla di buono, invece il tempo è stato clemente in quel di Travagliato e, quindi, con grande soddisfazione dei concorrenti venuti da Veneto, Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna niente pioggia!



Addetti in campo con pettorina fosforescente: direttore di campo e costruttore di percorso Alessandra Gerardini.
Cabina di regia con doppio cronometraggio (importantissimo trattandosi di una gara a tempo), cronaca della gara, musica  d’accompagnamento e classifiche stilate a tempo di record!



Davanti ad un nutrito numero di spettatori venuti chi ad assistere, chi a tifare per parenti e amici, chi a vedere per la prima volta una gara di attacchi, ecco partire gli Junior, i giovanissimi che si presentano assistiti dai loro istruttori, alcuni dei quali anche genitori.



Concentratissimi ed anche un po’ emozionati nella prima manche, mostrano sicurezza e confidenza con il percorso nella seconda manche con grande orgoglio e soddisfazione dei familiari. Vince Sara Bombelli, a seguire Lorenzo Zini,  Francesca Consolini e Sara Maiocchi.



Molti gli esordienti nelle Categorie Singoli Cavalli, Singoli Pony e Pariglie Cavalli. Giovani e meno giovani, che finalmente si lasciano tentare da una gara di attacchi e scoprono quanto sia divertente.



E’ Ermete Dognini , non proprio giovanissimo,al primo posto per ben due volte, ma premiati tutti i concorrenti e tanti applausi a giovanissimo talento Alberto Marini che si aggiudica la coppa della Categoria Singoli Pony, seguito da Romina Comizzoli, ma applausi anche all’equipaggio di Carlo Franchi che riesce a far superare al suo cavallo l’avversione per il ponte, aiutato dall’esperienza di Marco Grossi, che in questa gara al Palacittà si presenta in veste di istruttore, di driver e di groom.



Partono i più quotati e nelle Categorie Esperti Singoli, Pariglie e Pony ecco avvincenti sfide, che rendono elettrizzante la competizione.



Fra i Singoli si impone l’esperienza di Giovanni Tosi, incalzato dalla abilità di Andrea Barresi e dalla precisione di Silvia Vacchini, che completa il Podio.



E’ Matteo Pellizzer con due manche impeccabili a vincere con la sua pariglia, anche se il giovane Mirko Cassotti, in campo per la prima volta con una coppia di spagnoli, dimostra le sue notevoli qualità di driver portando a casa la seconda manche più veloce. Seguono Giuseppe Stefani e Simone Caio.



E poi….le scorribande dei pony in pariglia che strappano applausi ed incitamenti: in gara Giacomo Consolini, che la spunta di qualche centesimo su Alessandro Calzavara , poi al terzo posto Gloria Raccanello. Segue Stefano Paschera, mentre Marco Grossi si lancia come un fulmine nell’arena in un fuori gara alla guida dei due Mini Appaloosa al galoppo.



E che dire della abilità, caparbietà e del piacere di guidare che ci ha trasmesso con il suo tiro a 4  , che ringraziamo della sua presenza … certo sappiamo la fatica e l’impegno che richiede il tiro a quattro, ma lui era in campo ed ha già vinto così la sua sfida!



Infine le premiazioni, alla presenza del Vicesindaco di Travagliato, del Presidente del Gruppo Italiano Attacchi e dei responsabili dell’EQUISERV, che gestiscono il Palacittà.



Applausi, brindisi e risate in compagnia: insomma una bella giornata di sport, di divertimento, di incontro fra tanti amici, appassionati e neofiti, che apre davvero inmodo promettente questo 2014 per lo sport degli attacchi.



Il Gruppo Italiano Attacchi ringrazia tutti i Soci che a vario titolo hanno collaborato alla riuscita dell’evento.

 

 

Scarica la classifica finale dopo le due manche.

 

Redazione
Fonte: www.gruppoitalianoattacchi.it

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...