EcoPlus

Uno spettacolo regale per il primo CIAT alla Venaria.

Si è concluso Domenica sera il primo Concorso Internazionale di Attacchi di Tradizione La Venaria Reale: un contesto superbo per oltre 40 splendidi attacchi.

94.jpg 73.jpg 52.jpg

Niente di più regale si poteva immaginare nel vedere quanto si è visto nel sabato e nella domenica 5 e 6 luglio 2014, presso la Reggia di Venaria Reale posta al limitare del comune di Torino in Piemonte.

 

?Nei Giardini Alti e nei Giardini Bassi di questa Dimora della Casa Reale dei Savoia, meravigliosamente creati nel 18° Secolo quale dimora di Re e delle Sue Corti in occasione delle battute di caccia nell’adiacente Parco della Mandria, oltre 40 Carrozze, trainate da Cavalli Singoli, da Pariglie, da Tiri a Quattro, da Cavalli in Tandem ed in Unicorno, si sono riunite per dare uno spettacolo unico di bellezza, di eleganza, di tradizione e dell’arte della Guida di Cavalli Attaccati a Carrozze; il tutto ingentilito da una Mostra di Cappelli da Uomo e da Signora delicatamente esposti nella splendida Sala di Diana durante il Galà del Sabato Sera, che, con un tocco di classe ulteriore, è stato punteggiato dalla miriade di cappellini in capo alle Signore che graziosamente indossavano.??

 

Anche il cielo si è accorto di tanta bellezza, sicchè il sole ha arriso per due giornate intere beando tutti con uno spettacolo straordinario, dai Concorrenti ai Cavalli, dai Giudici internazionali alla numerosa schiera di Addetti, dai Groom ai Passeggeri trasportati nei larghi e lunghi viali dei Giardini, sconfinando nelle strade sterrate che attraversano il Parco della Mandria, fino al Centro Internazionale del Cavallo che lì è collocato.

 

?Circa 100 Cavalli hanno trainato i meravigliosi Legni, nelle Tre Prove che caratterizzano un Concorso di Attacchi di Tradizione, Internazionale tanto quanto lo erano Giudici provenienti da Francia, Spagna, Italia ed Inghilterra.?Tra i più sorpresi le Autorità della Reggia, dal Presidente Fabrizio del Noce al Direttore Generale Alberto Vanelli, al Direttore del Parco della Mandria Stefania Grella, fino alle Autorità esterne tra i quali spiccava il ViceSegratario dell’ONU Jan Eliasson.?Un grande Evento, che apre con questa prima edizione, una serie futura che, con queste premesse, si prospetta lunga e sempre più di prim’ordine.

 

?Alla presenza di una GIuria capeggiata dal Presidente dell’Associazione internazionale degli Attacchi di Tradizione, il  Barone Christian del Langlade, coadiuvato dal Vicepresidente del Real Club de Enganches de Andalusia, Raimundo Coral, da Giuseppe Del Grande e da Claudia Bunn, tra i tanti hanno primeggiato, tra le varie categorie, Chiara Usuelli, Paola Pissardo, Patrick Lamadieu, Gianluigi Orsenigo, Giorgio Balzaretti, Matteo Pellizzer, premiati al termine con accompagnamento dei rispettivi Inni Nazionali.

 

Il primo Trofeo La Venaria Reale è stato assegnato all’attacco che ha ottenuto il miglior punteggio nella Prova di Presentazione, cioè quello di Edgardo Goldoni, e il Trofeo delle Nazioni AIAT 2014, è andato alla Svizzera grazie alle prove di Giorgio Balzaretti e Heiner Staub.

Redazione
Fonte: www.gruppoitalianoattacchi.it

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...