EcoPlus
Razze equine
Minorchino
Vedi la foto Gallery
con le immagini dei cavalli inviate dai lettori del portale.
LUOGO DI ORIGINE:
MINORCA (Baleari)
ATTITUDINI:
Doma minorchina (caratterizzate anche dalle splendide "levade"), Doma vaquera, Doma classica, Dressage, Corride, Attacchi, Salto ostacoli, Passeggiate.

Ha doti atletiche e psicofisiche eccezionali.
E´ un cavallo che si affeziona molto al proprio padrone ed è adatto a cavalieri di tutte le età e di tutti i livelli
POPOLAZIONE:
Cavallo di interesse internazionale
ALTEZZA AL GARRESE:
155 - 160 cm
MANTELLO:
Morello
CARATTERISTICHE:
STANDARD DI RAZZA:
Il cavallo Minorchino è un cavallo nobile, dal sangue caliente, rustico, resistente ed energico, non ha bisogno di particolari cure e attenzioni, non ha punti deboli ed è particolarmente sensibile e fedele al suo cavaliere; con una grande attitudine per la sella e gli attacchi.

E´ un animale armonico, dal carattere tranquillo, elegante ed obbediente.
E´ di colore nero (in tutte le sue sfumature) e nello standard di razza sono ammesse solo piccole parti di pelo bianco su arti a e muso.

La testa è di media grandezza, asciutta e grintosa, ma armoniosa,
le orecchie sono piccole ed attaccate centralmente sulla nuca,
gli occhi sono rotondi e con le orbite ben marcate, una caratteristica che dà espressione.

Il collo è robusto e leggermente arcuato, ben muscolato e potente, con una bella inserzione con la testa e il tronco.
Ha il crine forte e abbondante.
Il petto è di un´ampiezza medio fine.

Il corpo è magro e longilineo, ma senza perdere la sua armonia.
La linea dorso lombare è dritta e ascendente sulle reni.
Gli arti sono finissimi ma con giunture forti e resistenti e lo zoccolo è sano e duro.
DATI STORICI:
La razza Menorquina o "Pura Raza Menorquina" (PMR) è una razza relativamente giovane perché è stato appena riconosciuto ufficialmente come razza nel 1987.

Dopo aver completato uno studio sul campo da uno dei zoologi più prestigiosi di Spagna, il Dott. Antonio Sánchez Belda, si è concluso che il "cavallo di Minorca" ha soddisfatto tutti i requisiti per essere inclusi, registrato e riconosciuto come proprio la sua razza.

Nonostante il riconoscimento nel 1987, il cavallo Menorquino, a volte chiamato anche "Menorquin", esisteva già molti secoli fa a Minorca. Lo ha confermato il Cayo Plinio II, nei suoi scritti su Natura e Storia dell'anno 77 dC, che Menorca si è distinta per avere una buona riproduzione del bestiame.
Minorca è sempre stata considerata un isola cavallo.
Il ruolo principale del cavallo Menorquina in festival di natura religiosa e cavalleresca, che per noi come Menorcans, sono stati tramandati di generazione in generazione, spiega l'esistenza stessa del cavallo Menorquina così com'è.

Le persone legate alla vita rurale di Minorca sono sempre stati a conoscenza dell'esistenza di una razza innata chiamata "razza" Minorca. Si sapeva esattamente quali erano conosciuti come i cavalli "Menorcas" e quelli che non lo erano, senza bisogno di alcun documento o carta per dimostrare il contrario. In quei tempi, le parole erano tanto valore quanto un documento.

Minorca è l'isola e con la sua posizione strategica nel mar Mediterraneo, ha fornito una comunicazione di diverse culture. Ciò indica che il cavallo Menorquina è stata influenzata da culture diverse che si sono stabiliti in Menorca attraverso i secoli passati, anche se solo brevemente, contribuendo alla creazione della razza attuale.
Sulla base di questa teoria, uno studio comparativo della razza Menorquina e tre altre razze che sono arrivati a Minorca nel corso dei secoli passati. Essa si basa sul conflitto arabo pieno di sangue, gli inglesi pieno di sangue e la Pura Raza Español o il Andalusiër.
Equigomma NonsoloCavallo Cover Technology Horse Point Luce EcoPlus Zooriz Gianni Guidolin Bianchi carrozze Sartore Pierluigi & C. Oli essenziali