Equigomma
Razze equine
Missouri fox trotter
Vedi la foto Gallery
con le immagini dei cavalli inviate dai lettori del portale.
LUOGO DI ORIGINE:
STATI UNITI (Missouri e Arkansas)
ATTITUDINI:
Per il suo carattere docile e per la sua tipica camminata, il Missouri Fox Trotter è un cavallo versatile: può essere utilizzato per il salto ostacoli, cross-country, endurance, equiturismo. Questo cavallo è inoltre utilizzato dai Ranger dei parchi nazionali statunitensi per la sua resistenza e la capacità di procedere agevolmente su percorsi accidentati.
POPOLAZIONE:
Cavallo di interesse nazionale.
ALTEZZA AL GARRESE:
145-165 cm
MANTELLO:
Di colorazioni varie, spesso pezzato
CARATTERISTICHE:
Tranquillo, generoso ed energico
STANDARD DI RAZZA:
La testa è armoniosa e proporzionata, con un muso ben fatto e orecchie lunghe e appuntite, il petto è ampio e profondo e l'azione relativamente bassa è data dalle fortissime spalle inclinate, con garresi arrotondati.
Il corpo è muscoloso, piuttosto profondo e ampio, anche se di solito non è compatto e la schiena è in genere abbastanza lunga.
I piedi sono validi, in grado di sostenere andature variate, le zampe posteriori sono ben spaziate ma i pastorali e i nodelli devono essere perfetti perchè sia mantenuta l'azione tipica del cavallo.
DATI STORICI:
Il Missouri Fox Trotter è una delle più vecchie e forse meno note razze americane.
Fu sviluppato nella regione delle Ozark Hillis, nel Missouri, agli inizi del XVIII secolo, ma ancora oggi la razza non presenta caratteri definiti e costanti.
I cavalieri del Missouri dovettero concentrarsi sulla produzione di un nuovo tipo di cavallo più adatto alle loro necessità, ovvero un cavallo forte e resistente con movimento uniforme che gli facesse percorrere lunghe distanze senza però affaticarsi troppo o affaticare troppo il cavaliere; questo nuovo cavallo sarebbe stato inoltre impiegato per arare i campi e trasportare la legna.
I coloni eseguirono numerosi incroci, dapprima con cavalli arabi e Morgan (che costituivano la maggior parte dei loro cavalli) e in seguito anche con il Tennessee Walking Horse e, soprattutto, l'American Saddlebred: grazie a queste ultime razze fu possibile ottenere un cavallo dall'aspetto più gradevole e dal carattere più docile, oltre che capace di coprire facilmente grandi distanze (dagli 8 ai 13 km all'ora)
Questo cavallo utilizzava un'andatura caratteristica ed esclusiva chiamata appunto Fox Trot (Trotto della Volpe), un'andatura di tipo spezzato che assicura al cavallo una buona fermezza del piede. Il cavallo esegue un passo vivace con gli anteriori e trotta con le posteriori; i piedi posteriori ricadendo superano l'impronta degli anteriori.
Un'altra caratteristica andatura di questa razza è il "Broken Gait" (Passo Interrotto).
Nel 1912 il suo nome, ma soprattutto questo suo passo particolarissimo, ispirò il "Fox Trot", ballo che divenne popolarissimo in tutto il mondo e che si manifesta con "movimento" al galoppo con gli arti anteriori, e al trotto (o al passo) con quelli posteriori, accompagnando ogni passo con ritmici movimenti del capo.
Nel 2002 il Missouri Fox Trotter è stato nominato cavallo nazionale del Missouri.
Equigomma NonsoloCavallo Equitation Technofitness Cover Technology Horse Point Luce EcoPlus Zooriz Gianni Guidolin Bianchi carrozze Sartore Pierluigi & C.