EcoPlus
Razze equine
Novo kirghiso
LUOGO DI ORIGINE:
EX-UNIONE SOVIETICA (Kirghizistan)
ATTITUDINI:
Sella, soma, tiro leggero.
POPOLAZIONE:
Cavallo di interesse nazionale.
Diffuso nel paese d'origine, Unione Sovietica (Kirghizistan)
ALTEZZA AL GARRESE:
150-157 cm
MANTELLO:
In genere sauro o baio con riflessi dorati
CARATTERISTICHE:
Docile ma energico
STANDARD DI RAZZA:
La sua testa è piccola e ben conformata, a profilo rettilineo con le orecchie appuntite e gli occhi vivaci. Il collo è lungo e ben modellato, il garrese è rilevato e la groppa leggermente obliqua.
Gli arti sono corti, solidi e massicci, le articolazioni e i tendini asciutti, lo zoccolo è duro e ben formato.
DATI STORICI:
Il Kirghiz era il pony indigeno delle regioni montuose del Kirghizistan e del Kazakistan. Discendeva da progenitori Mongoli e fu usato per secoli nelle tribù locali come cavalcatura e animale da basto.
Nel XX secolo aumentò la richiesta di un cavallo più grosso per lavorare i campi, e i pony kirghiz vennero incrociati con Don e Purosangue Inglese.
Grazie ad un allevamento selettivo fu sviluppata una nuova razza, ufficialmente riconosciuta nel 1954 con la denominazione di Nuovo Kirghiso.
Equigomma NonsoloCavallo Cover Technology Horse Point Luce EcoPlus Zooriz Gianni Guidolin Bianchi carrozze Sartore Pierluigi & C. Oli essenziali