EcoPlus
Razze equine
Svedese da sella
LUOGO DI ORIGINE:
SVEZIA
ATTITUDINI:
Ottimo cavallo da sella. Impiegato prevalentemente nel salto ostacoli e nel dressage, lo Svedese da Sella è un cavallo versatile che può essere utilizzato con successo anche nel completo e negli attacchi.
POPOLAZIONE:
Cavallo di interesse internazionale.
Diffuso in Europa e negli Stati Uniti.
ALTEZZA AL GARRESE:
157-160 cm
MANTELLO:
Tutti i colori interi.
CARATTERISTICHE:
Tranquillo e intelligente.
STANDARD DI RAZZA:
Gli svedesi tengono molto alla testa dei loro cavalli: deve avere un'espressione intelligente, con grandi occhi vivaci.
La conformazione è elegante, con collo lungo e leggermente arcuato, spalla profonda e inclinata, tronco e quarti forti, massicci e muscolosi.
Gli arti sono cilindrici, con stinco breve, i piedi sono robusti ma tendono ad essere allungati.
Lo Svdese da Sella è un vero atleta, dotato di andatura elastica, sciolta e potente.
Ciò lo rende molto richiesto come cavallo da concorso ippico.
DATI STORICI:
Lo Svedese da Sella è conosciuto anche come Swedish Warmblood (Svedese a sangue caldo).

L'origine della razza risale al XVII e XVIII secolo, quando l'esercito svedese necessitava di cavalli da poter essere impiegati sul campo di battaglia. I cavalli da tiro utilizzati nell'agricoltura erano troppo pesanti e troppo poco agili; la cavalleria necessitava di un cavallo possente, leggero, agile e veloce.

La razza discende dai primi cavalli importati in Svezia nel 1600 e deriva da soggetti indigeni sottoposti a ripetuti incroci con razze molto diverse ed eterogenee tra loro, come l'Arabo, l'Andaluso, l'Hannover, il Purosangue Inglese e il Trakehner.

Lo Svedese da Sella fu allevato nella scuderia di Strömsholm, fondata nel 1621, e in quella reale di Flynge, fondata nel 1658 nella provincia meridionale della Scandinavia (all'epoca appartenente alla Danimarca).

Con l'utilizzo sempre maggiore delle armi da fuoco, l'importanza della cavalleria è inevitabilmente andata a scemare, ma lo Svedese da Sella ha trovato un altro campo in cui essere utilizzato: se prima l'agilità e la velocità erano caratteristiche necessarie per il cavallo da guerra, in seguito furono i motivi per cui lo Svedese da Sella venne impiegato con successo nelle competizioni sportive, in particolare il salto ostacoli e il dressage.

Per questo motivo nacque un "nuovo" Svedese da Sella. Gli stalloni che hanno avuto più influenza sulla razza nell'ultimo secolo sono stati Humanist (importato in Svezia nel 1927) e Utrillo 432 (importato in Svezia dopo il 1962). Il primo studbook risale agli ultimi anni dell'800. Nel 1928 venne fondata la Swedish Warmblood Association, che ancora oggi si occupa della registrazione degli esemplari di questa razza.
Equigomma NonsoloCavallo Cover Technology Horse Point Luce EcoPlus Zooriz Gianni Guidolin Bianchi carrozze Sartore Pierluigi & C. Oli essenziali