Ecoplus
L'esperto risponde
L'Esperto Risponde è il servizio di consulenza gratuita, limitato a consigli e/o suggerimenti, che Il Portale del Cavallo mette a disposizione dei propri lettori e utenti per supportarli in merito ai principali quesiti relativi agli argomenti trattati. Questo servizio è limitato solo ed esclusivamente a discussioni all'interno dei forum del Portale.


Nell'Esperto risponde sono presenti 20574 messaggi

Leggi e assicurazioni
Avv. Virginia Polidori
Avvocato del Foro di Bologna, Dottore di Ricerca in Diritto Pubblico presso l'Università degli Studi di Bologna, ha frequentato Masters specialistici in materia veterinaria, amazzone da più di venti anni, concorsista in salto ostacoli. Esperto in questioni legali concernenti il mondo equestre: dalla responsabilità civile verso terzi, alla regolarizzazione documentale, dalle coperture assicurative fino al rapporto col Fisco e tanto altro.

La gratuità si riferisce esclusivamente alle prime indicazioni di massima che verranno fornite sul Portale. Per lo studio e l'analisi del singolo caso potete contattarmi in studio per un preventivo allo 051-346389 o all'indirizzo mail: virginia.polidori@libero.it


   
OGGETTO riforma
Autore gio
Data 19/12/2011 13.45.59
Discussione salve, ultimamente girano molte voci riguardanti la nuove tassazioni , mi è stato riferito che stanno avvenendo controlli fiscali e ad alcuni amici che hanno cavalli registrati al unire sono arrivate multe molto salate.
Cosa dobbiamo fare? A chi colpirà la riforma?
La prego di rispondere
Grazie
Esperto VIRGINIA POLIDORI
Data 19/12/2011 14.01.24
Discussione Tutto vero: è il redditometro/spesometro.
Un argomento ampiamente dibattuto anche in questa sede oltre che a Verona e su tutti i maggiori quotidiani.
Esperto VIRGINIA POLIDORI
Data 19/12/2011 14.02.49
Discussione abstract:
Se il cavallo ha documenti UNIRE è ad elevato richio, se ha solo documenti APA, il rischio cala notevolmente, sulla base delle statistiche studiate.
Il cavallo è considerato bene di lusso ergo presume una determinata capacità reddituale.
Nessuno può garantirLe che non cadrà nel mirino delle Entrate: ultimamente le vittime sono state parecchie.
Uno stralcio di un mio articolo:

Scorrendo l´elenco dei beni, al numero 8 troviamo i nostri amici nitrenti:

8.Cavalli da corsa o da equitazione.

8.1- Cavalli mantenuti in proprio:

Cavalli da corsa Euro 6.618,91 - coefficiente 7
Cavalli da equitazione Euro 4.412,61 - coefficiente 6

8.2 - Cavalli a pensione:

Cavalli da corsa Euro 13.237,82 - coefficiente 7
Cavalli da equitazione Euro 7.354,35 - coefficiente 6

Ultimamente si parla di spesometro che abbasserebbe la presunzione reddituale, senza però eliminarla:
sempre per quello che ci è dato di capire mentre il redditometro di vecchio tipo attribuiva forfettariamente un determinato reddito in base ad un certo numero di beni di lusso posseduti (ad esempio se si possedeva un cavallo la spesa mensile veniva moltiplicata per un indice, la nuova normativa fiscale calcolerà i consumi reali (300 euro di spesa di maneggio faranno per 300 euro mensili di spesa per il cavallo e non per un reddito imponibile annuo di 42.000 euro annui).
Al di là delle novità che potranno essere introdotte, occhio alle dichiarazioni, conservi gli scontrini e ....in bocca al lupo!

Autore gio
Data 19/12/2011 15.32.49
Discussione grazie molte per la sua disponibilità.
Però avrei ancora una domanda da farle:
il mio cavallo non ha documento unire ma ha solo quello apa , attualmente sta a pensione presso un centro. Io studio , anche se il cavallo è intestato a me sono i miei genitori a pagare le spese, vorrei sapere nel mio caso quanto dovrebbero guadagnare al anno i miei genitori per evitare i controlli
Grazie nuovamente e scusi per il disturbo
Esperto VIRGINIA POLIDORI
Data 19/12/2011 16.23.05
Discussione La cifra è sempre la stessa:
Cavalli da equitazione Euro 7.354,35 - coefficiente 6 = circa 44.000 euro
Che sia iscritto Unire o Apa non cambia nulla, la presunzione reddituale rimane la stessa: ergo l'intestatario del cavallo (a meno che Lei non sia minorenne) deve dimostrare una capacità reddituale pari a 44.000 euro solo per il cavallo.
In caso di situazioni particolari si agisce con una sorta di accertamento concordato con l'Agenzia delle Entrate (se sono i genitori a mantenerlo o ci sono variabili particolari).
Ma ogni caso è storia a sè!

Autore Luca
Data 27/12/2011 20.54.10
Discussione Buonasera,
mi inserisco nella discussione per un chiarimento: essendo proprietario di un cavallo che monta mia figlia minorenne, desidero chiederLe se l'imponibile annuo di 42.000 e' da riferirsi unicamente a me o puo' essere cumulabile con il reddito di mia moglie.

Grazie Luca
Esperto VIRGINIA POLIDORI
Data 27/12/2011 21.08.15
Discussione Il redditometro, nella vecchia veste, vigente fino agli anni impositivi 2007-2008, è collegato con l'IRPEF quindi con la persona fisica cui il cavallo è intestato.
Sua figlia è minorenne, ma Lei pagha l'imposta sul reddito delle persone fisiche...e Lei risulta proprietario di un cavallo!
Autore Luca
Data 27/12/2011 21.16.31
Discussione Per il futuro , secondo Lei ha senso cointestare con mia moglie il cavallo?

Esperto VIRGINIA POLIDORI
Data 27/12/2011 22.07.56
Discussione Bisognerebbe avere la sfera di cristallo per sapere cosa succederà....il rischio riguarda gli anni impositivi 2007 e 2008, quindi les jeux sont faits!
Autore Luca
Data 27/12/2011 22.29.17
Discussione Grazie e buona serata.
Autore william
Data 11/01/2012 13.14.36
Discussione gentile avvocato, per i Cavalli mantenuti in proprio sa dirmi qual è il redditometro?
grazie
Esperto VIRGINIA POLIDORI
Data 11/01/2012 16.08.30
Discussione Il redditometro, nella vecchia veste, vigente fino agli anni impositivi 2007-2008, è collegato con l'IRPEF quindi con la persona fisica cui il cavallo è intestato.

8.1- Cavalli mantenuti in proprio:

Cavalli da corsa Euro 6.618,91 - coefficiente 7
= euro 46.300 circa
Cavalli da equitazione Euro 4.412,61 - coefficiente 6 = euro 26.500 circa

Il rischio riguarda gli anni impositivi 2007 e 2008, cui si applica la veste del redditometro; a partire dall'anno impositivo 2009, entrerà in vigore lo spesometro col sistema degli scontrini.

Consiglio sempre un contatto diretto col professionista: ogni storia è caso a sè e invece che rischiare e avere le idee confuse tanto vale pagare una consulenza e togliersi ogni dubbio!
mailto:
virginia.polidori@libero.it
Equigomma NonsoloCavallo Pariani Cover Technology Fifpe Horse Point Luce EcoPlus